Questo sito web usa i cookie. I cookie aiutano Zombiadi.it a fornire servizi di qualità: navigando sul sito accetti il loro utilizzo.

Zombi, non Zombie. Un omaggio alla lingua italiana (zombi, Treccani). Stay zombied!

Articoli

Borgo Z

ZombiadiPartecipa al gioco di ruolo a tema zombi delle Zombiadi: sarai catapultato in un villaggio infestato dagli zombie e dovrai riuscire ad uscirne vivo attraverso la soluzione di enigmi, indovinelli e trabocchetti, un mazzo di tarocchi, alcuni dadi e un po' di intuito!

La location è Borgo a Mozzano: un borgo della Toscana nel quale oggi la vita scorre tranquilla come in qualsiasi altro borgo d'Italia.

A metà ottobre 2017 la vita degli abitanti di Borgo a Buggiano viene sconvolta dalla terribile epidemia del virus Z: nella notte tra domenica 15 e lunedì 16 ottobre 2017 sui binari della piccola stazione del paese, situata sulla linea Lucca-Aulla, transita un convoglio di un'azienda farmaceutica privata al cui centro si trova un vagone silo contenente una misteriosa sostanza tossica polverosa e granulare di cui i proprietari stanno cercando di sbarazzarsi in maniera illegale inviandola dal centro della Toscana a Genova per poi imbarcarsi su un cargo diretto in Africa.

Il vagone, malandato e con alcune piccolissime fessure su un lato, a causa di uno scossone improvviso dovuta ad un piccolo tronco caduto nella notte sui binari ha una perdita di cui nessuno si accorge tranne un barbone che dormiva sulla panchina della stazione e chi si sveglia a causa del trambusto causato dal passaggio del treno: la polvere misteriosa si riversa per terra lasciando una sorta di luminescenza che attira il senzatetto il quale la tocca, per sua sfortuna, con una mano alla quale ha due ferite aperte, piccole ma quanto basta a contrarre l'infezione.

Nella notte il barbone, vecchio e malato, muore e il resto è storia.

La mattina del 16 ottobre 2017 in paese si scatena l'apocalisse: i non morti cominciano a moltiplicarsi spargendosi anche nei paesi limitrofi. Il Governo della Repubblica Italiana riesce ad approntare misure di emergenza e di contenimento in maniera molto rapida ed efficace e in pochi giorni gli infetti usciti dal Borgo vengono uccisi. Borgo a Mozzano viene circondato dall'esercito che ha costruito alcune barriere utili a contenere gli infetti all'interno del paese che finisce in quarantena in attesa di decidere il da farsi.

Giungiamo finalmente al 28 ottobre 2017: Borgo a Mozzano, che all'esterno è già stato ribattezzato Borgo Z, attende di conoscere la propria sorte. Pochi sono gli abitanti rimasti ancora vivi al suo interno e tra questi c'è il tuo gruppo, composto da un medico di famiglia, un ladro che vive di espedienti, un nano, un anziano (il saggio del paese) e un pugile.

Cinque personaggi e un solo scopo: riuscire a raggiungere l'unica via di uscita da Borgo a Mozzano non protetta dall'esercito ma che al momento è chiusa.

Riuscirete a risolvere in tempo gli enigmi che ti permetteranno di evitare gli attacchi degli zombi e di trovare la chiave che apre il cancello che vi separa dalla libertà e dalla vita?

Avete 50 minuti e 5 difficili prove da superare... stay zombied!

(Zombiadi, 17 settembre 2017)